My Booking

Ostia

Ostia (nome ufficiale Lido di Ostia) è una frazione litoranea di Roma Capitale, situata nei quartieri di Lido di Ostia Ponente (Q. XXXIII), Lido di Ostia Levante (Q. XXXIV) e Lido di Castel Fusano (Q. XXXV), nel territorio del Municipio Roma X (ex Municipio Roma XIII). La piccola area edificata a nord del viale dei Promontori appartiene alla zona di Casal Palocco (Z. XXXIV). La frazione prende il nome dalla vicina, antica città di Ostia. Si affaccia sul mar Tirreno, a sud della foce del fiume Tevere che la separa a nord da Fiumicino, e la popolazione complessiva dei tre quartieri che la compongono è di poco meno di 84 000 abitanti. La località, tradizionalmente nota come spiaggia di Roma assieme alle vicine Fiumicino e Fregene, è nota soprattutto per i numerosi stabilimenti balneari che ivi si trovano, a iniziare dai primi anni del XX secolo dopo che fu terminata, a cura del governo italiano, la bonifica dell'area un tempo malsana fino all'annessione di Roma all'Italia.

Ostia (città antica)

Ostia (città antica)

Ostia fu una città del Latium vetus, porto della città di Roma, posta nelle vicinanze della foce del fiume Tevere. Prima colonia romana fondata nel VII secolo a.C. dal re di Roma Anco Marzio, secondo il racconto tradizionale, si sviluppò particolarmente in epoca imperiale come centro commerciale e portuale, strettamente legato all'annona (approvvigionamento di grano per la capitale). Rimase centro residenziale e amministrativo dopo la costruzione dei porti di Claudio e di Traiano, ma decadde rapidamente in epoca tardo-antica, sostituita dal centro portuale di Porto, e fu abbandonata in epoca alto-medievale.

Castel Fusano

Castel Fusano

Castel Fusano è la trentesima zona di Roma nell'Agro Romano, indicata con Z. XXX. Il toponimo indica anche una frazione di Roma Capitale e la zona urbanistica 13H del Municipio Roma X (ex Municipio Roma XIII).

Terme di Nettuno

Terme di Nettuno

Le terme di Nettuno (in antico note come lavacrum ostiense) sono un complesso termale pubblico della città romana di Ostia, costruito da Adriano e da Antonino Pio ed inaugurato nel 139. Sono collocate lungo il decumano massimo, ad est del centro cittadino (nella Il delle cinque regioni in cui Ostia è stata divisa dagli scavatori, isolato IV, edificio 2). Il complesso termale vero e proprio è separato dal decumano per mezzo di un portico monumentale a pilastri, che prosegue anche davanti agli isolati adiacenti (portico di Nettuno, II,IV,1) e sul cui fondo si aprono delle taberne (botteghe).

Piazzale delle Corporazioni

Piazzale delle Corporazioni

Il Piazzale delle Corporazioni di Ostia Antica si trova alle spalle del teatro e fu costruito insieme ad esso nel II sec. d.C. Si tratta di un porticato sotto il quale gli spettatori del teatro usavano passeggiare durante o dopo gli spettacoli; nel suo perimetro sono inclusi anche un giardino e un tempio. Dal portico si può accedere a numerosi vani (stationes), numerati consecutivamente.

 
Scroll to top